Asso di Spade


Vai ai contenuti

Menu principale:


23.11.2013 XXIX Convención Nacional IPMS Argentina - Buenos Aires

Attività esterne > Mostre Modellismo

No, non ho raggiunto le vette mondiali del modellismo tanto da potermi permettere di partecipare a concorsi internazionali, addirittura intercontinentali, in questo caso. Il mio livello modellistico è molto più provinciale (o forse comunale, rionale, di condominio?...) e non avrei mai pensato di andare a Buenos Aires se non fosse stato per il mio lavoro, quello del pilota Alitalia.
Ho la fortuna di andare spesso nella meravigliosa capitale sudamericana, così come ho la fortuna di avere alcuni amici argentini dal cuore grande come il loro immenso Paese che mi hanno organizzato una trasferta modellistica e aeronautica coi fiocchi.

L'occasione era il XXIX concorso nazionale dell'IPMS Argentina o, come dicono loro, XXIX Convención Nacional. Tutto è nato dal mio amico Raul, grande modellista specializzato nella Regia Aeronautica e titolare della Libreria Rubrica di Buenos Aires, uno di quei posti che piacciono tanto a noi appassionati di aviazione, che qualche mese fa mi ha proposto di partecipare all'evento. Perchè no?
Ho coinvolto nell'impresa anche Fredi e Roberto, colleghi anch'essi "malati" di modellismo e, come me, ex Piloti Militari dell'Aeronautica, con un debole quindi per gli "aerei zozzi che fanno tanto rumore e che portano un sacco di bombe!"

Superati alcuni ostacoli organizzativi aziendali, siamo riusciti a farci assegnare il volo e ci siamo quindi ritrovati a Buenos Aires in una stupenda giornata estiva. Raul è venuto a prenderci in albergo e verso mezzogiorno siamo arrivati al Museo Nacional de Aeronáutica della Base Aerea de Morón, il museo storico della Fuerza Aérea Argentina, dove ci è venuto incontro Silvio, il presidente dell'Asociación Plastimodelistas del Oeste (APO), la sezione IPMS di Buenos Aires, che aveva organizzato per noi un grande regalo: il museo, chiuso per restauro fino a gennaio, era invece per noi aperto, anzi spalancato, con possibilità di toccare gli aerei, scoprire ogni più piccolo dettaglio, curiosare in ogni angolo e perfino salire a bordo di alcuni di essi, il Canberra B.62 e lo IA 35 Huanquero.
Inutile dire che le macchine fotografiche hanno fatto lo straordinario (anche se quelle scattate dalla mia presenteranno una fastidiosa sottile riga verticale, sintomo di danneggiamento del sensore CCD).

La sede della mostra era il salone Pegaso, una spaziosa struttura accanto alla sala principale del museo, dove erano in esposizione più di 400 modelli, 2/3 dei quali circa iscritti al concorso. La qualità generale degli elaborati era molto alta, con nulla da invidiare ai principali concorsi europei e americani, con una netta prevalenza della categoria aerei. Anche i mezzi militari, i diorami, le navi ed i veicoli civili erano ben rappresentati; pochi invece i figurini e quasi assente il settore fantasy.
Riguardo agli aerei, molto nutrito, come sempre, il periodo della IIGM. E' stato molto interessante per noi ammirare soggetti inusuali alle nostre latitudini, come gli aerei delle aviazioni argentina, brasiliana e perfino un MiG-21 cubano! Un'attenzione particolare è ovviamente riservata ai velivoli che hanno partecipato alla Guerra de las Malvinas (o Guerra del Atlántico Sur), visto che la ferita è ancora aperta e le rivendicazioni sulle isole non del tutto sopite.
Gli scenari mediorientali e la Guerra del Vietnam sono invece i soggetti preferiti per diorami e mezzi militari.
Il Best of Show è stato lo J 35 Draken della Flygvapnet svedese, modello Hasegawa in scala 1:48.

Insomma, per noi è stata una giornata fantastica in mezzo a persone squisite con la nostra stessa passione. La lingua poi non è stata affatto un problema: italiano e spagnolo si assomigliano e gesticolando come solo i latini sanno fare è stato semplicissimo parlare di super dettaglio, tecniche di colorazione, stampi di resina, ecc.

Raul, Silvio, grazie davvero. Ci avete fatto sentire davvero a casa, nonostante i quasi 12.000 km di distanza!

Home | Club | Modelli | Mostra | Attività interne | Attività esterne | Contatti | Agenda | Links | Aggiornamenti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu