Asso di Spade


Vai ai contenuti

Menu principale:


Claudio

Club > Soci

Claudio "Klaus Von Sforzen" Sforza

La leggenda narra che... nacque in una notte buia e tempestosa in Umbria, per la precisione a Foligno, il 28/05/63. La sua infanzia e l'adolescenza furono serene e felici.

Molto movimentate e ricche di esperienze furono la crescita e l’età dello sviluppo, che avvenne in diverse regioni d
Italia, a causa dellitinerante lavoro del babbo, bancario che veniva spesso trasferito per necessità lavorative.
Molti furono da subito gli sport praticati e, da sempre attirato dal grigio-verde, fu impossibile sfuggire al fascino del mondo modellistico. Già in tenera età, tra le mie letture, spiccavano quelle storico-militari e di avventura navali o marinaresche.

Diplomatomi a Varese come Ragioniere Perito Programmatore, tentai la via di Pozzuoli per diventare Pilota Militare e poi di entrare in Alitalia, ma per problemi di visus non fui ammesso in nessuna delle due Accademie.
Con lunga trafila, divenni Ufficiale di Complemento di Cavalleria, presso i Lanceri di Trieste, Gloriosa Folgore.

I mezzi corazzati sono sempre stati per me, insieme agli aeroplani, molto attraenti ed il primo amore modellistico.

Oggi, a parte il fantasy di cui ho prodotto solo un mezzo, spazio un po’ su tutto lo scenario modellistico: carri, navi ed aerei, anche se con questi ultimi non ho mai riscosso molto successo.

A parte linfanzia, il modellismo prima del 1994 era solo marginale nella mia vita poiché non avevo risorse temporali ed economiche da destinarle, preso com’ero da attività sportive, donne, motori, viaggi ed attività economiche remunerative, senza le quali sarebbe stato impossibile realizzare i miei tanti interessi.

Nel 1994, all
età di 30 anni, in seguito ad un rovinoso incidente motociclistico, persi luso del braccio destro per una paralisi in seguito al distacco del plesso brachiale.

La mia passione modellistica, da sempre latente, è da allora esplosa, visto il tempo libero che mi ritrovo non potendomi più dedicare, anima e corpo, alle molteplici attività sportive praticate un tempo.
Sì, non temete, corro ancora la cavallina e con un certo insospettabile successo…

Anche nel modellismo ho riscosso e continuo a riscuotere un certo successo, della serie… nulla è impossibile! Da allora costruisco i miei modelli con la sola mano sinistra e con molto ingegno.


Home | Club | Modelli | Mostra | Attività interne | Attività esterne | Contatti | Agenda | Links | Aggiornamenti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu